fbpx

[Mini Guida 2021] Trova clienti con LinkedIn

Valentina Vandilli
LinkedIn Expert
Ph. Bruce Mars

Trovare clienti con i social network è, ad oggi, una delle sfide principali delle aziende.

Una concorrenza agguerrita, scarse risposte ricevute e pochi contratti conclusi possono far sembrare questa missione una vera e propria scalata.

La prima realtà da accettare è però che qualsiasi strategia di marketing richiede almeno due fattori: innanzitutto un approfondito e accurato studio del proprio settore, della propria clientela, della propria proposta. In secondo luogo, tempo.

Metti quindi da parte ogni fretta e seguimi per applicare 3 mosse strategiche fondamentali per trovare clienti con LinkedIn.

Strategia Marketing LinkedIn

Specialmente nel settore del b2b, LinkedIn è una vera e propria miniera d’oro all’interno della quale scovare nuove opportunità e clienti ben targettizzati.

Questo social ha infatti altissime potenzialità nella generazione di leads, molto più delle sue piattaforme rivali.

Questo grazie al suo ampio bacino d’utenza, inquadrato all’interno di categorie professionali che possono facilitare di molto l’arduo compito di trovare clienti.
Con LinkedIn puoi inoltre attirare traffico organico sul tuo sito o blog e instaurare nuove relazioni di lavoro con potenziali fornitori.
Come realizzare tutto questo?
In una parola: con la fiducia.

Pensaci: qualsiasi cliente o consumatore di qualsiasi tipo di servizio o prodotto vuole, in fondo, una cosa sola dal proprio rivenditore. Fidarsi.

Ecco perché devi sfruttare il potere dei social network, e in particolare di LinkedIn, per familiarizzare con la tua audience e, pian piano, avvicinarti al cuore dei tuoi potenziali clienti. 3 sono gli step da curare nella tua strategia di acquisizione leads.

3 mosse strategiche per trovare clienti con LinkedIn:

  • curare il tuo profilo;
  • ricercare con attenzione il tuo target;
  • instaurare un rapporto di fiducia.

Potenzia il tuo Profilo LinkedIn

Ricorda: esiste una sola prima impressione.

Proprio come cureresti il tuo aspetto prima di un appuntamento di lavoro, quindi, assicurati prima di instaurare un qualsiasi approccio con dei potenziali clienti, di presentarti con un’immagine adeguata.

Rifletti:

  1. cosa vuoi trasmettere a chi visita il tuo profilo?
  2. quali elementi vuoi che risaltino?
  3. cosa vuoi comunicare loro?

Non lasciare che la smania di concludere contratti ti faccia buttare a capofitto.

Definisci cosa vuoi che il cliente veda di te e cura al minimo ogni dettaglio del tuo profilo aziendale LinkedIn.

Puoi utilizzare la cover LinkedIn (l’immagine dietro il tuo profilo) per comunicare visivamente o con una frase chi sei, cosa fai e chi cerchi.

Aggiungere e citare loghi, certificazioni, partner sia alla cover che nelle descrizioni delle tue esperienze lavorative aumenterà la tua credibilità.

Trova i contatti giusti per te (target cliente)

Abbiamo già parlato dell’importanza di un target ben selezionato in base alla propria offerta.

LinkedIn ti permette, meglio di altri social, di selezionare con precisione dei potenziali clienti in linea con la tua politica aziendale.

A facilitare questo compito gli utenti stessi, che forniscono sui loro profili dei quadri dettagliati della propria attività professionale e dei propri interessi.

Utilissima, in questo senso, anche la funzione di ricerca avanzata di LinkedIn, con la quale individuare il proprio target anche grazie a parole chiave specifiche.

Ad esempio, se la tua azienda è interessata a sviluppare un rapporto commerciale, ricercherai tutte le figure impiegate nel Sales.
Se invece ti occupi di personale, affinerai la tua ricerca indirizzandoti verso le Human Resources. E così via.

Come comunicare con i tuoi leads

Hai un profilo adeguato e una lista di leads sulla quale lavorare.
Ora, la parte più importante per trovare clienti con LinkedIn. Per instaurare un rapporto di fiducia con la tua audience dovrai lavorare su una comunicazione personalizzata.

Ciascun potenziale cliente ti richiederà azioni specifiche. Non commettere l’errore di gestire i tuoi leads come una lista di broadcasting: ognuno ha bisogno di essere coccolato e seguito nei suoi interessi e nelle sue esigenze.

Per farlo, ti consiglio alcuni approcci da portare avanti su LinkedIn.

Di seguito alcune frasi pronte che potresti utilizzare nei messaggi privati LinkedIn:

  • buongiorno, vedo che abbiamo in comune X persona…;
  • salve, ho visto che ha visitato il mio profilo…;
  • buonasera ci siamo visti durante l’evento XY…..

Queste frasi possono rompere il ghiaccio in base alla tua strategia marketing su LinkedIn, ma dovrai comportarti come un essere umano e non come un robot, quindi mettiti sempre nei panni dell’altra persona che vuole parlare e non ascoltare te che parli della tua azienda.

Trucchi per trovare clienti su LinkedIn

La parola trucchi ti vuol far capire che devi metterci la testa su LinkedIn, in realtà non esistono magie ma solo metodi, azioni mirate e qualità delle relazioni umane.

Messaggio personalizzato
Quando vuoi annettere qualcuno alla tua rete, scrivi una richiesta di collegamento personalizzata. Evita richieste standardizzate o anonime e presentati con un breve testo. In questo modo, eviterai anche di accumulare rifiuti o segnalazioni spam.

Relazione via messaggio privato LinkedIn
Quando un contatto accetta la tua richiesta, instaura immediatamente una comunicazione. Anche semplicemente ringraziandolo per il collegamento, proprio per uscire l’anonimato e stuzzicare la sua curiosità.

Mantieni una comunicazione costante ma non martellante. Spalma la tua presenza nel tempo, cominciando con un messaggio a settimana. Ricordati che non devi tempestare la tua rete di messaggi privati. Si tratta, piuttosto, di affermare il tuo ruolo nella community. Quando, a poco a poco, il cliente avrà familiarizzato con te, una tua proposta di dialogo non verrà percepita come uno spam, ma come un’opportunità interessante.

Oltre alla cadenza, fai attenzione al contenuto. Il tuo scopo non è solo trovare clienti con LinkedIn. È familiarizzare. Apri quindi un canale comunicativo basandoti sulla persona: i suoi interessi, i traguardi raggiunti, un eventuale cambio di posizione, un semplice post sulla sua bacheca.

Una volta aperto un dialogo proficuo, passa direttamente allo step di chiusura: chiedi un appuntamento al di fuori di LinkedIn. Che sia una call di lavoro o un incontro di persona, non dimenticare che qualsiasi cliente vuole fidarsi del proprio fornitore. E un contatto diretto è il modo migliore per presentare il tuo brand e la tua offerta.


SEGUIMI sui SOCIAL

Copyright Valentina Vandilli -  Tutti i diritti sono riservati - P.IVA: IT 12694421004