fbpx

Partecipa al prossimo WEBINAR GRATUITO su LinkedIn

Come smettere di auto limitarsi

Se ti dicessi che il tuo nome è stato scritto nell’elenco della nazionale e che tra poco dovrai affrontare i campionati europei?
Sarebbe una grande emozione.
Per chiunque.

Ovviamente a me non è mai successo ma, nemmeno ci ho mai provato,

L’altro giorno ho scoperto che una delle palleggiatrici più brave al mondo, Yoshie Takeshita, è alta come me: 1,59 cm.

Mi sono sentita un po’ stupida.

Andando a guardare i suoi video su Youtube, ho scoperto che riusciva anche a murare le avversarie, trovando soluzioni alternative vista la sua statura.

Io mi sono illusa per anni che la mia altezza fosse il vero problema di un’eventuale carriera, ma ad oggi devo dire che mi sbagliavo.

Se avessi continuato superando le difficoltà della vita, come quella legata a dover andare subito a lavorare dopo il liceo, o il brutto ricordo di un ambiente sportivo freddo e focalizzato solo al risultato, forse e dico forse, avrei potuto almeno provare a ricevere quella convocazione.

Non ho provato. Quindi non mi sono data la possibilità di raggiungere un sogno.

Adesso fermati  pensa a quello che hai rinunciato a fare, pensando fosse impossibile per te.

C’è un video della Nike che mi ha colpito molto si chiama Crazy, ti voglio riportare la trascrizione della voce narrante di Serena Williams, la famosa tennista, tornata in campo da vincente, dopo aver avuto un figlio.

“Se mostriamo le emozioni ci definiscono melodrammatiche.
Se ci mettiamo a giocare contro i maschi, dicono che siamo svitate.
Se sogniamo le pari opportunità, deliriamo.
Quando lottiamo per qualcosa, siamo squilibrate.
Quando eccelliamo da qualche parte, deve esserci qualcosa di sbagliato in noi.
E se ci arrabbiamo, siamo isteriche, irrazionali o semplicemente pazze (crazy).
Ma una donna che corre la maratona è da pazzi.
Una donna sul ring della boxe è da pazzi.
Una donna che fa canestro è da pazzi.
Essere un’allenatrice del NBA è da pazzi.
Gareggiare col hijab è da pazzi.
Cambiare sport, fare un doppio avvitamento con lo snowboard o vincere 23 Grandi Slam, avere un figlio e poi tornare a gareggiare per vincere ancora è da pazzi, pazzi, pazzi, pazzi.

Leggi anche:   Perché investire su LinkedIn per aumentare il tuo business

Allora mostra loro cosa sa fare una pazza.”

Cosa significa essere pazzi?
Cambiare lavoro.
Trovare nuove strade per far crescere la tua azienda.
Investire nelle persone.
Credere nella tecnologia che aiuta a connettere le persone.

Se credi in tutto questo,
guarda il mio webinar oppure impara ad utilizzare LinkedIn per… esagerare sempre!


P.S. Vuoi davvero a trovare più clienti?
Iscriviti subito al Webinar Sblocca Clienti con LinkedIn.
Comunica chi sei e cosa vuoi, attraverso il tuo profilo LinkedIn, e scopri tutte le strategie per ottenere visibilità per il tuo Personal Branding.

Vuoi provare gratis? Accedi subito al video gratuito



Valentina Vandilli

Valentina è la LinkedIn Trainer che ha creato LinkedIn Formula il metodo n° 1 per l'acquisizione clienti online con LinkedIn, formatrice e consulente per freelance e aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUIMI sui SOCIAL

Copyright Valentina Vandilli (2019) -  Tutti i diritti sono riservati - P.IVA: IT 12694421004