Vuoi più contatti utili su LinkedIn?

Come trovare lavoro su LinkedIn per i neolaureati

Dopo cinque anni di studi universitari, chiedi lavoro senza indicare cosa sai fare… perché?
Ho la risposta e te la spiego subito.

Questo è il mantra di alcuni ragazzi:

< aspetto e pretendo un lavoro solo perché ho studiato per tre/cinque anni >

Questo gli hanno insegnato i loro genitori.

Quando mi trovo a parlare con loro, gli chiedo sempre come credono sia il processo di ricerca lavoro una volta finito il percorso di studi, le risposte sono:

  • concorsi;
  • passaparola;
  • centri dell’impiego;
  • annunci su siti Web.

In pratica pensano veramente che basti rispondere un annuncio o pubblicare uno sterile curriculum per trovare lavoro.

È mio dovere dirgli che le cose non vanno così.

Quando gli dico di cercare un’azienda su LinkedIn ed andare a proporsi direttamente, portando sia un curriculum esteso che uno breve, rimangono a bocca aperta e occhi sgranati.

Poi mi chiedono: “ma si può fare veramente una cosa del genere?”.

Io rispondo: “si, si può fare anzi la dovete fare perché la mentalità va cambiata, dovete passare da <ho bisogno di lavoro> a <posso offrirti la mia consulenza> anche se siete dipendenti generici e senza esperienza.

Se leggendo questo pensi sia fantascienza, io sono l’esempio vivente che si può fare e come me molte altre persone agiscono in questo modo.

Questo significa essere umili, avere voglia di imparare e cominciare ad allenare la propria referenza interna, senza farsi schiacciare da presupposti viziati come:

  • se non hai esperienza mi sei di intralcio;
  • se non non hai mai lavorato, allora devi cominciare con le mansioni più sgradevoli, devi soffrire anche tu come ho fatto io;
  • la gavetta significa essere sottomessi senza imparare.

Alcuni arrivano da esperienze di alternanza scuola lavoro, dove nessuno gli ha insegnato niente e magari invece di fare di fare gavetta li ha spostati in un luogo isolato dal resto dei dipendenti per non dare fastidio.

Hanno ragione li hanno presi in giro, c’è un’altra cosa fondamentale che spiego loro ovvero come si raggiunge un obiettivo: gli racconto la storia di Vanessa, che voleva ottenere un posto in una azienda molto grande e importante, lei aveva davanti a sé un obiettivo preciso ma non sapeva quali passi fare per raggiungerlo.
Allora propongo una soluzione, ripercorrendo al contrario il percorso che avrebbe dovuto fare Vanessa per:
– avere la giusta formazione;
– conoscere le persone chiave;
– vivere nella città idonea;
– impostare il giusto atteggiamento mentale.

Dopo questo esempio di solito i loro occhi si illuminano, ora riescono a capire da soli il meccanismo per arrivare ai loro obiettivi personali, senza aver ricevuto imposizioni dall’alto, ma pensando con la loro testa.

Tutto è possibile, esagera sempre.
Questo è il messaggio che voglio passare.

Esagerare in positivo o in negativo porta sempre a qualcosa, ti faccio degli esempi:

  • scrivere un post blog di 3.000 parole invece che 300 come siamo abituati a fare tutti in media;
  • andare per strada a chiedere follower (lo ha fatto un ragazzo in un documentario chiamato “Follow Me” su Netflix ottenendo 15,8 mila follower reali che ha incontrato di persona o che lo hanno visto in streaming);
  • scegliere di cancellarsi da tutti i social network e dedicarsi alla sola scrittura del proprio blog.

Quando comprendono la concretezza di questo sistema, i loro cervelli cominciano a ragionare molto velocemente, riescono a vedere ciò che potranno realizzare soprattutto gli step per raggiungere i loro obiettivi, che prima sembravano irrealizzabili.

Questo mi fa sentire viva, far si che qualcuno dopo di me possa beneficiare delle mie esperienze positive e negative.

Esagera sempre!

Comment

  • Posso offrirti la mia conseguenza, o comunque un vantaggio strategico per la tua attività, presuppone la conoscenza dell’attività dell’azienda alla quale ci si propone.
    E dei suoi problemi.
    Quindi basta ai curriculum a raffica; bisogna individuare un bersaglio, e sparare a colpo sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUIMI sui SOCIAL

(+39) 340.31.39.720 VALENTINA@VANDILLI.IT - P.IVA: IT 12694421004